menu

Blog Article

Traslochi a Roma: cosa non fare se non necessario

posted in News by

Di fronte ai traslochi, molte delle volte tra stress e stanchezza, svolgiamo molte azioni inutili, come ad esempio spostare quello di cui non si ha realmente bisogno, soprattutto che non si utilizzerà nell’immediato; tutto ciò è sconsigliato poiché richiede più tempo stancando fisicamente e quindi un inutile dispendio di energie.

Risolvere questa problematica è abbastanza semplice! Mastrostefano, azienda leader nel settore dei traslochi a Roma, mette a disposizione la sua esperienza offrendo preziosi consigli su come evitare azioni inutili e stancanti.

Per iniziare è molto utile fare una lista per controllare ciò che andrà realmente spostato, scrivendo tutto quello che deve essere fatto prima e dopo il trasloco, utilizzando pennarelli colorati per marchiare il cartone e realizzare una sorta di legenda in modo da avere sempre a disposizione l’elenco di ciò che contiene lo stesso.

Operando in questo modo si possono ottenere diversi vantaggi:

  • Risparmio di energia fisica.
  • Si evita di perdere tempo trasportando cartoni da un luogo all’altro
  • Risparmio di soldi per spostare i cartoni, svolgendo un lavoro inutile, poiché gli stessi cartoni lasciati in casa verranno movimentati una sola volta.
  • Un maggiore ordine di pacchi segnati con il pennarello e quindi subito riconoscibili per essere traslocati quando si ha la certezza della destinazione finale.
30 Ott, 13

about author

 

 

related posts

 

 

ultimi commenti

Ci sono 0 commenti su "Traslochi a Roma: cosa non fare se non necessario"

 

post comment